LOWA Sostiene le Popolazioni Colpite
dal Terremoto in Nepal

nepalIl recente terremoto di magnitudo 7,8 avvenuto in Nepal lo scorso 25 aprile, localizzato a circa 80 km a est di Kathmandu e 3.400 metri di altitudine, ha devastato il paese e causato la morte di migliaia di persone. LOWA non poteva rimanere indifferente a questa tragedia.

L’azienda di calzature tedesca si è infatti immediatamente attivata, spedendo alcune centinaia di scarpe alle popolazioni colpite e raccogliendo tra i propri dipendenti una somma di 3.000 €uro, che è stata devoluta a Nepalhilfe Beilngries e.V. un associazione umanitaria che da anni opera in quel paese con lo scopo di aiutarne lo sviluppo.

Anche alcuni degli ambasciatori del marchio LOWA, tra cui Ralf Dujmovits, Gerlinde Kaltenbrunner e Hans Kammerlander, si sono attivati facendo da tramite per raccogliere le donazioni a favore delle persone che sono sopravvissute, e che hanno un bisogno immediato di cibo, acqua e vestiti per ricostruire i paesi e le cittá distrutti.
Tali iniziative peraltro non sono nuove per LOWA , che già lo scorso ottobre aveva inviato una donazione di 75.000 €uro per la costruzione di una nuova scuola in Nepal, dei relativi servizi sanitari e di un serbatoio per l’acqua, nel piccolo villaggio di Sangachok . Tale operazione era stata possibile grazie ad una serata di beneficenza organizzata nella sede di LOWA a Jetzendorf, in Baviera, assieme a Ralf Dujmovits e Gerlinde Kaltenbrunner, che in Nepal hanno sicuramente vissuto tante delle loro imprese più sfidanti, ma che hanno anche toccato con mano la povertà estrema della gente di quel paese. Il nuovo edificio scolastico destinato a 170 bambini, sarà completato entro l’estate del prossimo anno.

lowa nepal

Fonte immagine superiore: Nepalhilfe Beilngries